chat_balloon_title
chat_balloon_text

Contattaci 💬
Image

Il rinato Castello di Sarriod e antichi villaggi valdostani

domenica 26 maggio 2024

Viaggio di gruppo
26 maggio 2024
Iscrizione entro il 10 maggio 2024
Posti totali 20 • Partenza garantita a 15 iscritti

130 €

Il Castello Sarriod de La Tour risorge con i suoi 900 anni di storia dopo un lungo periodo di chiusura: una delle espressioni più pure del Medioevo, immerso in un contesto bucolico tra frutteti, vigneti e verdi prati. Poi il Parco del Grand Paradiso che offre frazioni, piccoli villaggi, alpeggi e luoghi come la  Maison Bruil  ad Introd dove il tempo si è fermato.

In Terre di Granda Club
Image

Mattino della Domenica 26 Maggio 2024

Con l'aiuto della guida ed esperto locale vi proponiamo un percorso a ritroso nel tempo fino al Medioevo, narrando la storia della nobile famiglia Sarriod, legata politicamente ai signori di Bard; il maniero è stato oggetto di un approfondito restauro ed è stato riaperto al pubblico solamente nella tarda estate del 2023. Tanti capolavori artistici sono nascosti tra le sue mura, il più noto è la Sala delle Teste: ambiente di rappresentanza che prende il nome dal soffitto ligneo sorretto da 171 mensole scolpite con teste che sembrano voler sorprendere, irridere o spaventare gli avventori; un unicum medievale forse realizzato dagli stessi autori degli stalli del coro della Cattedrale di Aosta. Scendendo lungo il magnifico viret (scala a chiocciola in pietra) si giunge sulla soglia della cappella del castello, una delle parti più antiche, decorata da diversi cicli di affreschi. Al termine ci attende una degustazione a base di tipicità locali provenienti da piccoli produttori della zona.


Image

Pranzo

tempo dedicato al pranzo 'leggero' presso la Maison Bruil, a Ville Dessus di Introd, nel territorio del Grand Paradiso.

Si tratta di un’antica casa rurale a funzioni concentrate in cui tutti gli spazi necessari alla sopravvivenza di persone e animali erano raggruppati sotto un unico tetto ed ospita il Museo Etnografico dell’alimentazione tradizionale della Valle d’Aosta. Qui una guida, vestita con abiti tradizionali montani dell’800,  ci illustrerà la casa tradizionale e le tecniche che i nostri antenati svilupparono  nel corso dei secoli per migliorare ed implementare l’utilizzo dei prodotti alimentari presenti nel proprio territorio e, nel contempo, ci regalerà un bene immateriale di inestimabile valore: la memoria.

 A pochi passi da Maison Bruil si trova la latteria turnaria di Villes Dessus, un concentrato di tradizioni locali che testimonia il forte senso di comunità che animava un tempo i villaggi. Varcata la soglia si compie un incredibile salto nel tempo e ci si trova circondati da mura annerite e oggetti usati innumerevoli volte per compiere la magica trasformazione del latte in burro e formaggio. 


Image

Pomeriggio della Domenica 26 Maggio 2024

Lasciata Introd risaliremo la Valle di Rhêmes fino alle porte di Rhêmes-Saint-Georges, all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso,   località di villeggiatura estiva dei sommi pontefici Giovanni Paolo II Benedetto XVI. Qui concluderemo la giornata all’insegna dei prodotti tipici valdostani nello spaccio di Estrela di Berger (la Stella del Pastore), lungo la strada regionale, una piccola azienda agricola che dal 2017 produce prodotti caseari freschi ed in maniera totalmente naturale. Oltre la passione, i titolari Elisangela e Michel, hanno fatto del rispetto della natura e della salute delle persone, il loro principio fondante, curando la qualità e puntando su prodotti naturali e sempre freschi. Tutto è legato al ritmo della natura ed a come si produceva una volta. 

Rientro in serata ai luoghi di  origine.


La quota comprende

La quota non comprende

Documenti richiesti

Prenotazioni, pagamenti e modalità di recesso

Note organizzative